talloncino5x1000

Arte, non prigione
di Angela Vitaliano

“Arte, non prigione”. Potrebbe essere questo il motto per riassumere la straordinaria attività svolta dall’organizzazione Young New Yorkers, impegnata nell’offrire un’alternativa alla pena prevista per i reati minori dei giovani di 16 e 17 anni, che nello stato di New York (così come in North Carolina) sono perseguiti come adulti. Non è raro infatti che, soprattutto nei quartieri con un alto indice di povertà, i giovani possano essere fermati ripetutamente dalla polizia trovandosi così, ancora minorenni, a subire condanne anche severe che prevedono generalmente la reclusione o l’affidamento ai servizi sociali.

Leggi tutto

Diritti sospesi
di Alessandro De Pascale

L’Italia è sempre stata il Paese degli annunci, dei diritti troppo spesso negati, del mero calcolo politico a fini elettorali, di una spesa pubblica fuori controllo perché clientelare o male indirizzata. In poche parole, poco pragmatica e ancor meno lungimirante. Lo si vede ad esempio con i continui tagli e carenze strutturali di risorse nel welfare e nel terzo settore, per non parlare della palese immobilità nell’ambito delle dipendenze patologiche o nel sistema penale. Soprattutto se si tratta di interventi finalizzati al reinserimento sociale, al tutoraggio, all’informazione non macchiata dall’ideologia, alla prevenzione e alla riduzione del danno (Rdd).

Leggi tutto

Locri 2017. Testimoni di bellezza
di Mariangela D’Avanzo

Inizia così la nostra avventura verso Locri, un viaggio vissuto attraverso gli organi sensoriali alla scoperta di una terra che, nonostante sia in parte contaminata e avvelenata, ha voglia di rinascere, di essere ancora fertile e viva. Durante questo meraviglioso percorso, guidati da splendidi ragazzi, nostri referenti per Libera a Reggio Calabria, abbiamo ascoltato testimonianze, storie di vita e di morte, vissuti di chi ha scelto di dire No alla ‘ndrangheta, di chi ha scelto di rischiare, di soffrire, di avere coraggio e paura, e spesso di perdere, in nome della dignità, in nome della verità e della giustizia.

Leggi tutto

Noi siamo la politica prima
di Rosa D'Aniello
Roma teatro Brancaccio. È un sabato mattina assolato e ventoso, tipico di marzo.
Per entrare abbiamo dovuto attraversare una folla di giornalisti accalcati davanti all’ingresso del teatro. Proprio come a una “prima” avevano assediato anche il foyer del Brancaccio, in attesa della guest star: Pisapia, appunto. Nella mail che avevo ricevuto dalla segreteria di “Campo Progressista”, una scaletta scarna mi anticipava che il mio sarebbe stato il decimo degli undici interventi programmati. 

Leggi tutto

Parla con noi...scrivici la tua opinione

Per favore dimostra di essere umano!

 

 

 

 

 

Multimedia


Area download
Iscriviti alla news