ASTA PUBBLICA

Giovedì 20 aprile, ore 11.00 
Museo MEG di Solopaca, Palazzo Cutillo
Corso Cusani 114, Sala Conferenze
Battitura d'asta alla presenza del notaio Salvatore Grasso

Un progetto che attraverso l’arte vuole riflettere sul disastro dell’alluvione nel Sannio del 15 ottobre 2015, promuovere una riflessione sociale, economica e culturale per poterci obbligare a ricordare e a vigilare, a cambiare lo stato delle cose presenti per lasciare posto a una impronta etologica ed ecologica sostenibile.

Abbiamo scelto di partire dalle bottiglie di vino sporche di fango. Dalle cantine violate dal disastro. Abbiamo deciso di chiedere aiuto all’Arte, agli artisti e alle artiste del Sannio. Alle donne e agli uomini cresciuti in quella cultura e in quelle scuole. Ai cittadini e alle cittadine che possono ricordare e aiutare a costruire memoria e conoscenza. E ci hanno risposto con generosità. Ci hanno donato opere straordinarie di creatività e intelletto, con una dedizione artistica che ha ridato al fango la dignità necessaria per sopravvivere alla distruttività. Abbiamo voluto ricordare l’alluvione del Sannio con la risposta più alta e colta, quella dell’arte che si fa messaggio sociale e comunicazione di valori di reciprocità.
Per questo: Memoria, Arte e Fango.
Quel fango fermato nel gesto artistico come impegno di cittadinanza è il segno della fragilità che dobbiamo rispettare, dell’interdipendenza amorevole di cui dobbiamo essere portatori consapevoli per una vita buona.

Gli artisti
Arcangelo, Giulio Calandro, Filippo Cannata, Mario Ciaramella, Rosanna de Cicco, Antonio Fallarino, Eugenio Giliberti, Biagio Maio, Umberto Manzo, Mario Mascia, Vanni Miele, Pasquale Palmieri, Perino & Vele, Giuseppe Perone, Lucio Perone, Edoardo Rossi, Michele Spina, Liceo Artistico Virgilio di Benevento, Liceo Artistico Carafa-Giustiniani di Cerreto Sannita.

La mostra itinerante
Il progetto prevede l’esposizione delle bottiglie a Benevento, Napoli e Solopaca. Tre luoghi simbolici importanti per l’alluvione nel Sannio dell’ottobre 2015.

Benevento Palazzo Paolo V / 18-23 ottobre 2016
Napoli Chiesa di Sant’Aniello a Caponapoli / 5-11 dicembre 2016
Solopaca Museo MEG / 4-10 gennaio 2017

L’evento sarà presentato in tre conferenze stampa:

Benevento Palazzo Paolo V, sabato 15 ottobre 2016 / ore 12.00
Napoli Museo MADRE, mercoledì 7 dicembre 2016 / ore 12.00
Solopaca Museo MEG, mercoledì 4 gennaio 2017 / ore 12.00

Finalità solidale e culturale
Le opere saranno vendute nel corso dell’asta di beneficenza che si terrà il giorno 10 gennaio, dalle ore 11.00 in poi presso il museo MEG di Solopaca al corso Cusani-Palazzo Cutillo 114, nella sala conferenze, alla presenza del notaio Salvatore Grasso di Poggiomarino. 
Il ricavato della vendita delle opere sarà devoluto alla Pro Loco di Solopaca per il restauro delle due tele settecentesche di Decio Frascadore, che si trovano nella Chiesa Madre di Solopaca. Tutta la finalità no-profit e le relative procedure sono esplicitate nel Regolamento Generale della iniziativa consultabile sul sito web www.mediterraneosociale.eu e nelle sedi della mostra itinerante. Le opere saranno visionabili direttamente nei periodi di esposizione e, inoltre, attraverso il catalogo della mostra e sul sito www.mediterraneosociale.it

Memoria
Giunge, a volte, mistificata e bugiarda, dunque inutile. Sia invece sentinella rigorosa della coscienza e della storia. Memoria civile per dare senso al presente delle Comunità senza far dimenticare gli errori e gli orrori. Dignità collettiva da non perdere mai.

Arte
Quando le percezioni del mondo interno ed esterno si toccano nella creatività di una conoscenza nuova. Lo specchio dell’arte vera mai assolve o ci rende innocenti. Giudica insopportabile proprio la neutralità e l’indifferenza. Costringe alla responsabilità.

Fango
La terra diventata materia prima da consumare e da distruggere. Lo spazio vitale si costituisce e si protegge, invece, come bene comune fondato su interdipendenza e reciprocità fra natura e specie viventi. Equilibrio da non spezzare mai per non rubare più il futuro ai nostri figli e alle nostre figlie.

Scarica il regolamento per partecipare all'asta delle opere d'arte

REGOLAMENTO

 

 

 

 

Multimedia


Area download
Iscriviti alla news